Pier Vittorio Tondelli, Camere separate, Bompiani, 1989

N
a
r
r
a
t
i
v
a

copertinaIn questo libro, Tondelli Ŕ pi¨ rivolto verso la propria interioritÓ, con flash-back sull'infanzia emiliana, il natio borgo selvaggio, oggetto di odio e amore.

Un Tondelli pi¨ tortuoso e complicato, scontroso e malinconico, saturnino e maturo.

Che riprende grandi temi della letteratura novecentesca (malattia, diversitÓ, creazione artistica...). E il protagonista, mentre si interroga sulla propria vita, ci spinge ad interrogarci sulla nostra.

Un romanzo dove figura l'amore e il presentimento della morte, che si conclude con un commosso omaggio a Jack Kerouac e alla scrittura.

Un libro notevole, di un autentico scrittore.

ordina

I libri di Pier Vittorio Tondelli

| home |

| recensioni |

 

Pagina aggiornata il 23.10.00
Copyright 2000-2007 Valentino Sossella