Sebastian GIOVINCO

 Torino, 26-1-1987
CENTROCAMPISTA, altezza m 1,64, peso Kg 59

ANNO

SQUADRA

SERIE

PRES.

RETI

2006-07 JUVENTUS B

 3

--

2007-08

EMPOLI

A

35

 6

╚ lui la grande rivelazione di questo campionato, il nuovo piccolo grande genio del calcio italiano, la "formica atomica" che ha regalato spettacolo giocando con l'Empoli il suo primo campionato di serie A.

Sebastian Giovinco ha 20 anni ed Ŕ il tipico numero 10 italiano: piccolo di statura, fisico gracile, ma guizzo bruciante e tecnica sopraffina. In possesso di un destro naturale e vellutato, ama giocare da trequartista per portare palla e sfornare assist decisivi, ma come tutti i grandi fantasisti sa adattarsi ai ruoli di esterno o di seconda punta. Anche i suoi gol, quest'anno 6, non sono mai banali, ma sempre frutto di azioni travolgenti o colpi da biliardo.

Cresce nelle giovanili e nella primavera della Juventus, dove in 2 anni vince campionato, supercoppa e Coppa Italia di categoria, con il contorno di prestazioni spettacolari. Poi, nella stagione 2006/2007, esordisce in prima squadra, in serie B, alla sua maniera pirotecnica, sfornando subito un assist al bacio che manda in gol Trezeguet.

GiÓ recordman anche in maglia azzurra, vestita in tutte le rappresentative, dall'under 16 fino all'under 21, Ŕ in attesa dell'esordio nella nazionale maggiore, che sicuramente non tarderÓ. Nel frattempo parteciperÓ con l'under 23 (olimpica) alle Olimpiadi di Pechino 2008, dove sarÓ la nostra stella al pari di campioni del calibro di Messi, Pato, KakÓ e altri baby fenomeni.

In serie A, con la Juventus, quest'anno avrebbe trovato poco spazio e perci˛ Ŕ stato giudiziosamente prestato all'Empoli, con la cui casacca ha disputato 35 grandi partite, dimostrando di essere giÓ pronto per giocare in una grande squadra.
Se gli verrÓ data tutta la fiducia che merita, sicuramente continuerÓ a dare spettacolo, quello che solo un grande numero 10 sa dare.

Pier Luigi Usai
(maggio 2008)