HOME | SPORT |

Salvatore SIRIGU

 Nuoro, 12-1-1987
PORTIERE, altezza m 1,90, peso Kg 80

ANNO

SQUADRA

SERIE

PRES.

RETI

2004-05

VENEZIA

B

--

--

2005-06

PALERMO

A

--

--

2006-07

PALERMO

A

--

--

2007-08

CREMONESE

C1

19

 --

2008-09

ANCONA

B

15

 --

2009-10

PALERMO

A

31

 --

Il giovane portiere del Palermo è reduce da uno splendido campionato, in cui è passato da riserva a titolare nel suo club e alla meritata convocazione in nazionale maggiore.

Ventitré anni, sardo di Siniscola (NU), ha un nomignolo che si lega molto col suo destino. Viene infatti soprannominato Walterino da Alberto "Jimmy" Fontana, dai tempi in cui Salvatore ancora giocava nella primavera. Walterino, perché ricorda molto Walter Zenga, sia fisicamente, sia nelle movenze fra i pali.

Ed è proprio Walter Zenga, allenatore del Palermo nella prima parte di questa stagione 2009/2010, a promuoverlo titolare, dandogli grande fiducia, ma ottenendo anche un eccellente riscontro: Sirigu ha ripagato le aspettative del mister con bellissime e sicure prestazioni.

Anche quando Zenga viene esonerato, Sirugu conserva il posto da titolare, dimostrando di averlo raggiunto per merito e non per simpatia.

Gran fisico e soprattutto molta sicurezza, doti fondamentali in un portiere, sa dare stabilità alla difesa. Bravo nelle uscite, il suo pezzo forte sono le parate d'istinto, quando c'è solo lui come ultimo baluardo per evitare il gol.

Pur essendo giovane, ha già parecchia esperienza sul campo. Inizia nelle giovanili del Posada e del Siniscola. Passa alla Puri e Forti di Nuoro, che nel 2002 lo cede al Venezia. Rimane tre anni in laguna, non gioca in campionato, ma inizia a farsi notare in alcune apparizioni in Coppa Italia. Il Palermo si accorge di lui e lo acquista per la sua primavera, in cui gioca fino al 2007. Ha modo, tuttavia, di esordire anche in prima squadra, giocando una partita di Coppa Italia e una di coppa UEFA.

Nella stagione 2007/2008 passa alla Cremonese in C1. Nella sua prima stagione da titolare, colleziona 19 presenze e sfiora la promozione in B, persa ai playoff. La stagione successiva la gioca ad Ancona in B con 15 presenze.

Veste anche la maglia azzurra, prima nelle nazionali giovanili Under 18 e 19, poi in Under 2, con la cui selezione disputa le Olimpiadi nel 2008 e gli Europei nel 2009.

La scorsa estate il Palermo lo riporta a casa e gli assegna il ruolo di dodicesimo, dietro ad un portiere straniero. 
Lui però ha saputo riconfermare che i portieri italiani non hanno nulla da invidiare agli stranieri ed ha strappato al compagno-rivale i guantoni da titolare.

Pier Luigi Usai
(maggio 2010)