HOME | SPORT |

Michael AGAZZI

 Ponte San Pietro (BG), 3-7-1984
PORTIERE, altezza m 1,89, peso kg 80

ANNO

SQUADRA

SERIE

PRES.

RETI

2002-03

ATALANTA

A

--

--

2003-04

SUD TIROL-ALTO ADIGE

C2

2

--

2004-05

TRIESTINA

B

--

  --

2005-06

TRIESTINA

B

5

 --

2006-07

SASSUOLO 

C1

20

 --

2007-08

FOGGIA

C1

25

 --

2008-09

TRIESTINA

B

42

--

2009-10

TRIESTINA

B

23

--

febbr. 2010

CAGLIARI

A

3

--

2010-11

CAGLIARI

A

38

--

Seconda stagione in serie A e prima da protagonista e titolare per Michael Agazzi, ventisettenne portiere del Cagliari.

Dopo tanta gavetta nelle serie minori, dimostra di essere all'altezza della massima serie e ripaga la fiducia di tifosi e dirigenti con ottime prestazioni, che aiutano la squadra sarda a conquistare una anticipata salvezza.

Estremo difensore dietro un reparto giovane, che spesso viene saltato dai grandi attaccanti delle squadre blasonate, costretto frequentemente all'ingrato ruolo di ultimo baluardo a difesa della rete, Michael Agazzi ha avuto modo di mettere in luce i sui pregi, che sono le parate in tuffo, con la punta delle dita, il tanto che basta per deviare il pallone fuori dallo specchio della porta. 
Ma, nello stesso tempo, il giovane portiere rossoblu ha forse manifestato anche i suoi limiti, come ad esempio la non ancora raggiunta  perfezione nel trattenere il pallone scagliato con forza, nonostante abbia la notevole capacità di intuirne la traiettoria e intercettarlo. 
Avrà tempo di migliorarsi e di accumulare esperienza, ma l'importante è che non gli si neghi la fiducia.

La sua carriera inizia nelle giovanili dell'Atalanta nella stagione 2002/03. Poi, come quasi tutti i giovani in rampa di lancio, inizia la girandola dei prestiti: Alto Adige, Tiestina, che poi lo acquisterà definitivamente, non prima di averlo ceduto in prestito al Sassuolo e poi al Foggia.

Nella stagione 2008/09 torna dunque alla Triestina, dove giocherà tutte le partite da titolare, nel campionato cadetto. Il Cagliari lo nota e ne acquista il cartellino, lasciandolo tuttavia in prestito a Trieste per metà della stagione successiva.

Nel Gennaio 2010 si trasferisce a Cagliari. Esordisce in A il 7 febbraio 2010 in Inter-Cagliari e nel suo battesimo del fuoco alla Scala del calcio, becca tre gol dai campioni d'Italia.

Il resto è storia recente, di buon auspicio per una carriera che sarà senz'altro luminosa e ricca di successi.

Pier Luigi Usai
(luglio 2011)