HOME | SPORT |

Giacomo BONAVENTURA

San Severino Marche (MC), 22-8-1989
CENTROCAMPISTA, altezza m 1,81, peso Kg 75

ANNO

SQUADRA

SERIE

PRES.

RETI

2007-08 ATALANTA A 1 --
2008-09 ATALANTA A 1 --
genn. 2009 PERGOCREMA C1 4 1

2009-10

ATALANTA

A

1

--

febb. 2010 PADOVA B 15 --

2010-11

ATALANTA

B

31

9

2011-12

ATALANTA

A

 29

2

2012-13 ATALANTA A

 

  

Il vivaio dell’Atalanta riserva sempre delle piacevoli sorprese. Quest’anno è la volta di Giacomo Bonaventura, talentuoso e promettente trequartista, che si è messo in luce nell’ottimo campionato 2011/2012, disputato dalla Dea.

Maglia numero 10, di conseguenza piedi vellutati, estro e versatilità, Bonaventura si destreggia bene sia come trequartista centrale dietro le punte, sia come esterno alto a destra o a sinistra. La sua duttilità alle esigenze di gioco lo rende importante per l’allenatore e gli consente d trovare spazio, quasi sempre, negli undici titolari.

Abile anche davanti alla porta, non segna mai gol banali, solo perle da numero 10, tocchi da biliardo in movimento e colpi balistici da fermo.

Bonaventura ha 23 anni. Marchigiano, i primi calci al pallone li dà nei giovanissimi del Settempeda

. Va poi  a Tolentino e quindi veste la maglia del Margina Coperta, società satellite dell’Atalanta.

Nella squadra bergamasca arriva nel 2005. Utilizzato dapprima nella primavera, il 4 maggio 2008 esordisce in A. Nelle due stagioni successive viene girato in prestito al Pergocrema e quindi al Padova. Nel 2010 torna a Bergamo e dimostra per intero il suo valore, giocando 31 partite e segnando 9 gol importantissimi per la promozione in serie A. E confermandosi nella stagione appena conclusa con 29 presenze e 2 gol nella massima serie.

Fosse straniero sarebbe osannato e oggetto d’interesse di molti club italiani, ma essendo italiano deve faticare il doppio per dimostrare il suo valore. Forse un altro anno in provincia gli farebbe bene, per poi spiccare il volo verso mete più ambiziose.

Pier Luigi Usai
(giugno 2012)