copertina libroRiassumendo per sommi capi: Aristotele aveva elaborato un suo sistema di conoscenza, che si basava sulla logica dei sillogismi. Per secoli, mediante l’uso dei vari tipi di sillogismo, si pensò fosse possibile conoscere il mondo. Tuttavia, col tempo, si notò che tale metodo impediva lo sviluppo di conoscenze nuove.

Cartesio cerca di fondare un sistema di conoscenza totalmente nuovo. Parte da un principio, che egli considera incontrovertibile, il “cogito ergo sum”, "penso dunque sono", per derivare da questo, attraverso passaggi logici certi, che superano il vaglio del dubbio sistematico, una conoscenza via via più ampia. Il metodo scientifico elaborato da Cartesio poggia dunque sulla deduzione, un ragionamento di tipo matematico, che rende possibile passare dal generale al particolare.

Francesco Bacone, nel Novum Organum, espone un diverso concetto di scienza, basato principalmente sull’osservazione e sull’esperimento. Partendo dall'osservazione dei fatti naturali, cercando di coglierne differenze, somiglianze e ricorrenze, Bacone giunge alla produzione di sapere. La scienza, dunque, per Bacone, poggia sul metodo induttivo. Si chiama induzione il processo attraverso il quale si passa dal particolare al generale.

Con Galileo Galilei arriviamo alla sintesi dei due metodi precedenti: la conoscenza scientifica procede per induzioni e per deduzioni, attraverso osservazioni, ma anche tramite dimostrazioni matematiche, perché la matematica è il linguaggio della Natura. Siamo giunti così all'elaborazione del metodo scientifico moderno, collocabile attorno al XVII secolo: le teorie scientifiche rappresentano un intreccio di concetti matematici, esperimenti ed osservazioni.

Oggi che la scienza gode dei favori unanimi di insegnanti e formatori, e che la società le attribuisce un'importanza primaria, è opportuno conoscerne le basi filosofiche, che vengono esposte con chiarezza in questo e-book dal professor De Caro, docente di Filosofia morale presso l’Università Roma Tre.

acquista il libro (e-book)

I libri di Mario De Caro (e-book)