NOIA

La vita umana è come un pendolo che oscilla incessantemente tra dolore e noia, passando attraverso l'intervallo fugace, e per di più illusorio, del piacere e della gioia.
(A. Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione)

Fuori del sub-limine per loro non c'erano che l'ozio, l'indifferenza, la noia, la falsità: era per vincere l'indifferenza e la noia che gli uomini avevano inventato la retorica delle passioni, delle complicazioni sentimentali, i problemi del male, della religione, della politica. Il sub-limine era la vita, il resto era nulla.
(M. Cancogni, Azorin e Mirò)
 | home |

| zibaldone |

Pagina aggiornata il 07.02.13
Copyright 2000-2013 Valentino Sossella